top of page
  • social9771

10 COSE DA FARE IN ESTATE SUL LAGO DI COMO: PERCHÉ SCEGLIERE HOTEL GARDENIA FIERA

Con l’arrivo del caldo è un’ottima idea passare l’estate sul lago di Como e, per combattere l’afa estiva, la soluzione perfetta è rimanere vicino all’acqua.

Ecco qui 10 attività (insolite) da fare in estate sul lago di Como:


1. I LIDI DI COMO

Ovviamente la prima opzione per combattere il caldo estivo è quella di farsi un bel bagno in uno dei diversi lidi che ci sono sul Lago.

Lido sul lago di Como con spiaggia sabbiosa e ombrelloni fucsia e blu
Lido di Villa Olmo

Io vi consiglierei il Lido di Villa Olmo oppure il Lido di Faggeto. Entrambi dispongono di tutti i servizi necessari, come la spiaggia di sabbia ed il beach bar, ma, in particolar modo, il Lido di Villa Olmo dispone anche di una piscina, così da poter scegliere dove balneare; mentre il Lido di Faggeto ha una piccola spiaggetta in sassi con l’accesso diretto al lago.


Scoprite tutti i servizi ai seguenti link: https://www.lidovillaolmo.it/ e https://lidodifaggeto.com/


È anche possibile fare il bagno al lago nelle spiagge libere: ma scegliete quelle giuste e attenti ai cartelli di divieto: il bagno nel lago non è sicuro dappertutto!


2. BARCHE PRIVATE

Se rimanere a riva non fa per voi, potete sempre noleggiare una barca privata! Così da poter scegliere il vostro itinerario, accompagnati dal personale di bordo oppure in autonomia.


Per avere maggiori informazioni su servizi di taxi o di noleggio barche, vi consiglio di cliccare qua: https://www.taxiboatcernobbio.it/


Altrimenti, se volete spendere di meno e fare qualcosa di più particolare, potete sempre fare un giro in pedalò sul lago! È chiaramente un’esperienza diversa, ma sempre molto piacevole e rilassante.


Per scoprire di più sul noleggio dei pedalò e dei sup, cliccate questo link: https://nauticascotti.it/


3. WINDSURF

Gruppo di persone che fanno windsurf sul lago di Como
Windsurf sul Lago di Como

Per fare windsurf sul lago, è necessario spostarsi nell’alto lago, dove c’è più vento e le condizioni sono ottimali per questo sport. A Gera Lario c’è proprio uno dei posti più ventosi del Lago di Como, con anche un fondale basso e sabbioso che facilita l’entrata in acqua.


Se invece non avete mai provato a stare in piedi su una tavola, qui vicino si trova una scuola di windsurf, la Tabo Surf Center, che vi permetterà di godervi una piacevole giornata alla scoperta di questa bellissima attività.


Per altre informazioni, cliccate qui: https://www.tabosurf.com/


4. BICI AD ACQUA – WATERBIKE


Waterbike sulla spiaggia del lago di Como
Waterbike

Rimanendo sempre nell’ambito degli sport su acqua, un’esperienza unica è senza dubbio quella di noleggiare una bici ad acqua e fare una pedalata sul lago. La Water Bike è una vera e propria bicicletta dotata di una struttura leggera che permette di raggiungere alte prestazioni, montata su due galleggianti, che consentono di “pedalare” sull’acqua.


A Menaggio è possibile noleggiare queste biciclette, che potrete trasportare comodamente nella vostra auto e montare con facilità una volta arrivati sul lago.


Per maggiori informazioni: https://www.waterbike.it/


5. GIRO IN BICICLETTA

Rimanendo sullo stesso mezzo, ma questa volta non sull’acqua, anche un classico giro in bici sul lungolago può essere molto piacevole, con il leggero venticello che rinfresca dal caldo estivo.


In giro per la città di Como ci sono una serie di stazioni di E-Bike che vi permetteranno di pedalare tra le vie della città o lungo il lago.

Altrimenti, potete fare affidamento ai ragazzi di Run & Bike, per noleggiare la bicicletta che preferite: elettrica, da corsa o mountain bike.


Date un’occhiata al loro sito: https://runandbike.it/#home


6. GIRO IN VESPA

Se invece volete cambiare mezzo di trasporto, vi consiglio un bel giro in Vespa: niente fatica a pedalare, il vento in faccia, il sole che splende e una giornata di scoperte con le persone che amate!


Girare intorno a lago in sella a una Vespa, oppure salire in cima ai monti che lo circondano è senza dubbio un’esperienza da non perdere!


Cliccate qua per scoprire di più: https://como-rental-solutions.business.site/


7. ORRIDO DI BELLANO

Percorso su passerelle in legno sulla roccia sopra alle cascate dell'orrido di bellano
Orrido di Bellano

Spostandoci sul ramo di Lecco, un’attrazione molto emozionante è visitare l’Orrido di Bellano, una gola naturale creata 15 milioni di anni fa grazie all’erosione del torrente Pioverna e del ghiacciaio dell’Adda. Il percorso si sviluppa su passerelle ancorate alla roccia, che vi faranno passare sopra a queste magnifiche cascate!


Si rimane al fresco grazie all’aria spostata dalla forza dell’acqua e dall’ombra creata dall’altissima roccia, quindi è anche questo un ottimo compromesso per sfuggire al caldo estivo.



8. ABBAZIA DI PIONA

Restando in provincia di Lecco, ma spostandosi più in alto sul lago, si può visitare l’Abbazia cistercense di Piona, un tipico edificio dell’arte comacina in pietra squadrata a vista, raggiungibile anche dal lago con il battello, che costituisce un raro gioiello dell’architettura romanica lombarda.


Parti visitabili dell’abbazia sono la chiesa, il chiostro e la sala capitolare. Per scoprire di più su questo magnifico luogo, visitate il sito: https://www.abbaziadipiona.it/


VISITA DELL’ALTO LAGO: DONGO E COLICO

Dato che la maggior parte delle attività suggerite si svolgono sull’alto lago, vi consiglierei a questo punto di fare un giro nei paesi di Dongo e Colico, città simbolo dell’alto Lario.


9. DONGO

Da non perdere a Dongo sono la Chiesa di Santo Stefano, il Museo della Fine della Guerra ed il Giardino del Merlo (sul confine tra Dongo e Musso).


Il Museo della Fine della Guerra: Dongo è il luogo della cattura di Benito Mussolini e dei gerarchi della repubblica Sociale Italiana, che vennero portati nella sede comunale, Palazzo Manzi, per ufficializzare l’arresto.

scorcio da finestra in mezzo ai boschi con vista su lago di como
Giardino del Merlo

Questo museo è una voce che racconta e continuerà a raccontare alle future generazioni quanto di peculiare è avvenuto a Dongo; qui si è scritta l'ultima pagina del tragico racconto di una guerra e di una dittatura col suo pesante carico di privazioni delle più sacrosante libertà.


Per maggiori informazioni e orari, visita: http://www.museofineguerradongo.it/


Il Giardino del Merlo è stato realizzato sulle pendici del Sasso di Musso dove un tempo sorgeva l’antico castello di Gian Giacomo Medici, detto il Medeghino di cui oggi si possono ammirare solo le rovine. Si tratta di una piacevole passeggiata nei boschi tra piante tropicali e alpine con la costante delle viste mozzafiato sul Lago di Como. Ci sono diversi sentieri da percorrere e per visitarlo ci si impiega un paio d’ore. Qui vicino si trova anche la chiesa di Sant’Eufemia, ottima per una pausa.


10. COLICO

A Colico dovrete per forza visitare la Chiesa di San Rocco, la Torre di Fontanedo e il Museo della Cultura Contadina.

Torre di fontanedo sul lago di como
Torre di Fontanedo

Sulle pendici del monte Legnone è localizzato il borgo di Fontanedo, in una posizione dominante sul paese e con una vista che spazia su tutto l’alto lago di Como, fulcro di questo luogo è la Torre di Fontanedo. La torre presenta la tipica struttura degli edifici difensivi medievali. Realizzata con grossi conci di pietra locale, è priva di aperture a pian terrena, per impedire l’ingresso agli assalitori. La porta d’ingresso si trova al primo piano, raggiungibile con una scala di legno che poteva essere tolta in caso di attacco nemico.


La torre non è sempre visitabile, ma anche nei giorni in cui è chiusa al pubblico, consiglio comunque di fare una passeggiata fino a raggiungerla.


Il Museo della cultura contadina è un museo etnografico e racconta la vita contadina del territorio lariano tra fine Ottocento e inizio Novecento con oggetti e ricostruzioni di ambienti di vita di un tempo. L’edificio è strutturato su due piani; al primo piano è allestito un ambiente domestico e nel seminterrato sono raccolti oggetti che testimoniano le diverse attività del territorio: attività agro-silvo-pastoriali, artigianato, attività femminili, attività commerciali e di pubblico servizio.


PERCHÉ SOGGIORNARE DA HOTEL GARDENIA FIERA

Hotel Gardenia Fiera è l’hotel perfetto se vuoi stare lontano dal caos della città, a metà strada tra Como e Milano, vicini all’autostrada e alla Svizzera.

Foto di letto di hotel con lenzuola bianche e cuscino grigio con comodino con tazza
Camera Premium

Perché scegliere Hotel Gardenia Fiera? Trovandoci fuori dalla città, si evita il traffico! E poi, diciamocelo, essendo fuori dal centro, anche i prezzi sono più bassi.

Ovviamente, non è solo il prezzo il nostro punto forte: grazie alle nostre camere, dopo una giornata a passeggio, sprofonderete in un sonno tranquillo, avvolti dal comfort dei nostri nuovi materassi Flexilan.


Hotel Gardenia Fiera ha tre tipologie di camera, ognuna con caratteristiche diverse:

  • La Camera Easy è una camera semplice dove lo spazio non manca, qui troverai tutti i servizi essenziali.

  • La Camera Business è ai piani superiori, è ampia ed esaudisce le tue necessità di comfort, relax e sonno ma ha anche a disposizione tutti gli strumenti per fare business!

  • La Camera Premium è ai piani superiori, è luminosa e ti coccola dopo le tue giornate. Ha diversi servizi extra come la macchina del caffè Nespresso e un morbido accappatoio.

Che aspetti? Prenota subito il tuo soggiorno! https://www.hotelgardeniafiera.com/

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page